Collegamenti sponsorizzati

FEDERAL STANDARD COLOR

Cos'è il Federal Standard Color

Cos'è il Federal Standard Color
Collegamenti sponsorizzati

Nel modellismo e in particolare nel modellismo statico si sente spesso parlare di Federal Standard Color o più precisamente di Federal Standard Color 595b, ma di cosa si tratta? E perchè è importante?

Il Federal Standard 595b è uno standard per la classificazione delle tinte di colore, nato nell'ambito dell'esercito americano per la necessità di identificare univocamente le tinte con cui erano verniciati i mezzi militari.
Federal standard color: perchè è importante
Ok, direte voi, e perchè ha rilevanza in ambito modellistico? Semplice, per due motivi, il primo è che successivamente questo standard si è diffuso in altri ambiti e ora è abitualmente utilizzato dai produttori di vernici per modellismo per identificare i propri colori, il secondo motivo è di facile intuizione e spiega anche perchè abbiamo scritto che il Federal Standard è importante soprattutto per il modellismo statico, nel modellismo statico la somiglianza all'originale riveste grande importanza, molto più che nel modellismo dinamico dove, si sta parlando sempre generalizzando, contano di più le prestazioni.
Federal standard color: Come funziona
Ogni colore è identificato da un codice di cinque cifre. I colori nello standard non hanno dei nomi ufficiali e per riferirsi a un colore in maniera non ambigua occorre fornire il codice esatto utilizzando tutte e cinque le cifre. Il codice numerico è composto da tre parti rispettivamente di 1, 1 e 3 cifre. La prima cifra indica il livello di lucentezza del colore e può assumere valori da 1 a 3 dove 1 vuol dire lucente 3 opaco. La seconda cifra rappresenta il gruppo di colore predominante a cui appartiene, le cifre vanno da 0 a 8:
0 Marrone
1 rosso
2 arancio
3 giallo
4 verde
5 blù
6 grigio
7 colori vari (bianco, nero etc.)
8 fluorescente.
Le ultime tre cifre indicano se il colore è chiaro o scuro, il valore indica approssimativamente quanto riflette la luce quella tinta, quindi più è alto il valore più sarà chiara. Tenete presente che non tutti i codici sono assegnati e che le assegnazioni sono arbitrarie, mi spiego meglio: non c'è un motivo conosciuto per cui siano stati assegnati proprio quei numeri ai colori predominanti, inoltre se per esempio di certi colori esiste la versione lucida, semiopaca ed opaca, di altri no, quindi mentre potrebbe esistere un 1xxxx, 2xxxx, 3xxxx non è obbligatorio che se ci sia un 2yyyy esistano anche 1yyyy e 3yyyy, questo è dovuto a come è nato questo standard, se esiste un certo codice colore è perchè quella tinta era stata effettivamente usata. Se avete bisogno di trovare un colore partendo dal suo codice o viceversa volete risalire a un codice controllando visivamente la paletta dei colori (ma attenzione un colore stampato potrebbe apparire diversamente da come lo vedete sullo schermo del pc) potete visitare il sito Color server.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta